L’infermiere a Istanbul

IMG_3560

Share

Air Medical Main Sponsor Giro d’Italia 2015

Il 98° Giro d’Italia ha fatto visita alla Maremma in occasione della VI (Montecatini Terme-Castiglione della Pescaia – 186 km) e VII Tappa (Grosseto-Fiuggi – 264 km).

Air Medical era presente come Main Sponsor.

Di seguito alcuni scatti della corsa.

.IMG-20150514-WA009IMG_20150514_111917

 

14-5-15 air medical main sponsor giro d'italia castiglioneIMG-20150514-WA004IMG-20150514-WA016IMG-20150514-WA005IMG-20150514-WA018IMG-20150514-WA014IMG_20150514_113628IMG-20150514-WA021IMG-20150514-WA017IMG-20150514-WA020IMG-20150514-WA022IMG-20150514-WA012

IMG-20150514-WA019

 

Share

Viaggio a Tripoli in soccorso ai ribelli feriti. Reportage esclusivo di una troupe di La7 a bordo di un aereo Air Medical

airmedical_libiaSono passati alcuni mesi da quando la testata giornalistica Today.it, interessata al ponte aereo per l’espatrio dei feriti libici, aveva raccontato l’attività svolta da Air Medical (clicca qui per leggere l’articolo).

In questi giorni in cui la situazione libica è tornata drammaticamente in primo piano, una troupe del programma televisivo “La Gabbia” dell’emittente “La7″ ha seguito un equipaggio Air Medical in una delle evaquazione che ormai si susseguono con cadenza giornaliera.
Continua a leggere

Share

In kosovo per un rimpatrio sanitario. Esempio di collaborazione tra Air Medical, NATO, ambasciata italiana e Città del Vaticano.

IMG_0260_2Si è da poco conclusa la missione di rimpatrio sanitario di una suora operante nella città di Pristina in Kosovo, verso un’ospedale italiano a Roma.

Una missione apparentemente come tante, una tratta breve e una paziente stabile. In realtà solamente una buona organizzazione e una stretta collaborazione tra enti differenti, hanno fatto si che in poche ore il trasporto andasse a buon fine. Continua a leggere

Share

Trasferimento con elicottero HEMS attraverso le alpi

Agusta A109 SP Air MedicalIl ragazzo, vittima di un grave incidente stradale e neurologicamente compromesso “non è trasportabile”; era scritto così sulla lettera di dimissione, ma i parenti non si sono arresi e hanno proceduto all’organizzazione del trasferimento presso la clinica austriaca specializzata in riabilitazione neurologica post traumatica di Innsbruck. Continua a leggere

Share

Leucemia fulminante per un italiano a Casablanca. Interviene Air Medical

cessna_casablanca“L’odissea di Fabio Begni, 49 enne originario di Roncadelle, da settimane in attesa di rientrare in Italia con un’aeroambulanza in partenza da Casablanca, dov’è attualmente bloccato con la moglie Fadila e la figlia Sara.”

Inizia così uno dei tanti articoli apparsi sui giornali online locali e nazionali, riguardanti la disavventura del Sig.Begni. In effetti solamente qualche giorno fa, Fabio stava vivendo un vero e proprio incubo; arrivato in Marocco per recuperare moglie e figlia, viene colpito da una leucemia fulminante. Continua a leggere

Share

Rimpatrio sanitario dal Perù operato da Air Medical

1240900_1412969519-1562-klSB-U104019688625gHH-640x320@LaStampa“Un grazie va a Air Medical che ha organizzato il volo-ambulanza con notevole professionalità, superando non facili difficoltà per lo scalo negli Stati Uniti.”

 

Sono queste le parole usate dal Dott. Aldo Borgna, il marito della Sig.ra malata di SLA che recentemente è stata rimpatriata dal lontano Perù, per tornare alla propria residenza italiana. Queste poche parole fanno parte di una lettera che il medico italiano ha scritto e inviato alla testata giornalistica “La Stampa”, ringraziando oltre ad Air Medical, anche tutte le persone, sanitari e non, che si sono prodigati per raggiungere l’obbiettivo di riportare a casa la donna malata.

Continua a leggere

Share

Another baby carried with a medical flight performed by Air Medical

Vi pubblichiamo di seguito la traduzione dell’articolo relativo al trasferimento del neonato da Lome’ a Tunisi apparso di recente sul nostro blog:

IMG_5901How to cross Africa, from the city of Lome’ in Togo to the city of Tunis, with a stopover in Tamanrasset in Algeria, with a premature baby patient. It was a difficult mission for the pilots, the doctor and the nurse, but despite the serious patient condition, the mission ended up in a positive outcome.

His name is Elias and it is a premature baby born on the 35th week. His condition appeared  very serious at first sight. His life was in danger, it would have been so even in a modern European hospital and consequently it was even more so in a small hospital in the African state of Togo. Continua a leggere

Share

Un altro bambino trasportato con un volo sanitario Air Medical

IMG_5901Attraversata l’Africa, dalla città di Lomè in Togo alla città di Tunisi, facendo scalo a Tamanrasset in Algeria, con un paziente neonatale prematuro. Missione difficile per i piloti, il medico e l’infermiere, ma nonostante le gravi condizioni del paziente, non è mancato il lieto fine.

Si chiama Elias, ed è un bambino nato prematuro alla trentacinquesima settimana. Le sue condizioni sono apparse subito molto serie. La sua vita era in pericolo, lo sarebbe stata in un moderno ospedale europeo, lo era ancor di più in un piccolo ospedale africano nello stato del Togo. Continua a leggere

Share

Volo sanitario neonatale da Pristina a Verona

IMG_5831

Il trasporto urgente è stato richiesto alla Sala Operativa di Air Medical che in poche ore ha approntato la missione. Da Pristina a Verona con un velivolo equipaggiato FULL ICU per essere sottoposto a urgente intervento di Cardio Chirurgia e cure mediche specialistiche.

Dopo il recente e delicatissimo trasporto aereo sanitario di un bambino con grave insufficienza respiratoria (qui il case report della missione), una equipe Air Medical si è nuovamente occupata del trasferimento di un paziente neonatale in gravissime condizioni.

Continua a leggere

Share